Loredana Germani

Dopo una tesi in lettere sul poeta milanese Gian Pietro Lucini, ha continuato la sua principale occupazione, quella di lettrice accanita e compulsiva. Ha seguito vari corsi di scrittura con il critico Filippo La Porta e la scrittrice Rossana Campo e ha scritto alcuni racconti e diversi articoli su temi letterari e artistici. Appassionata di arte figurativa, se fosse stata ricca sarebbe diventata una Peggy Guggenheim romana, invece con lo pseudonimo di Giulia Tosca è nota per le sue foto della serie “Il cielo su Roma”. Intanto si occupa di conti e permette ad alcune attività pubbliche di non andare allo scatafascio.

È tra i fondatori della Scuola di scrittura creativa Genius. Dopo gli studi in Storia e Letteratura italiana, scrive diversi racconti autobiografici e articoli in cui descrive incontri con autori. Ha curato l’antologia di racconti A Roma San Giovanni e tiene la rubrica Vita da scrittore sulla rivista letteraria Dentro la lampada, nella quale narra opere e aneddoti di grandi personaggi letterari.

I corsi con Loredana Germani

Fra i volti collezionati, quelli dei comandanti delle SA: è la guerra.
Maggio 18, 2024

Una storia di pentimento sul Lungotevere.
Maggio 11, 2024

Quando pronunciare un nome può uccidere, parlare più fare paura.
Maggio 4, 2024

Il racconto di una parola ceca, intraducibile in altre lingue, che è la sintesi di tanti sentimenti.
Aprile 27, 2024

Una poetessa, sua madre, la vita che cerca di riprendere dopo l'esilio.
Aprile 20, 2024

Le riflessioni di un grande autore dopo una notte in carcere.
Aprile 6, 2024

Le riflessioni di un grande autore dopo una notte in carcere.
Marzo 30, 2024

Cosa succede quando la persona da intervistare è qualcuno che si conosce molto bene?
Marzo 23, 2024

L'autore è raccontato in un momento in cui, bambino, era in farmacia per prendersi cura di suo padre.
Marzo 16, 2024

Incanti e inganni di una nuova vita.
Marzo 9, 2024

Una conoscenza epistolare dove, partendo dalla poesia, si sono raccontati i pensieri, gli stati d’animo, gli umori.
Marzo 2, 2024

Una lista di desiderata alimentari.
Febbraio 24, 2024

Esistono diversi modi per torturare un essere umano.
Febbraio 17, 2024

Paolo aveva deciso di scoprire che fine avesse fatto l’autore di un romanzo bello come "I superflui".
Febbraio 10, 2024

Quelle note le aveva scritte solo per sé. Contro la sua volontà, per fortuna nostra, sono state divulgate.
Gennaio 27, 2024

Qualche settimana prima aveva contattato i fornitori tedeschi per una vernice difettosa e ora era arrivata la risposta. Non riusciva a staccare gli occhi dalla firma.
Gennaio 20, 2024

Il frac, si sa, porta male. Meglio optare per un liquiliqui.
Gennaio 13, 2024

La neve, il cielo nero, un Gesù Bambino rigido e bianco.
Dicembre 23, 2023

Il Natale in casa dell'autore che ha dato vita a Montalbano.
Dicembre 16, 2023

Lei scrive, cerca i pezzi che ha perso lungo la strada, anche se nessun editore vuole saperne di lei e delle sue storie.
Dicembre 9, 2023

Il Presidente Kennedy lo aspettava sulla soglia. Lo salutò con una stretta di mano decisa e disse: Lei è il primo Poeta che viene invitato qui, lo sa?
Dicembre 2, 2023

Le chiese antiche, la Collegiata, tutto gli appartiene, come lui appartiene a questa terra ciociara sospesa tra gli Appennini e il mare di Ulisse.
Novembre 18, 2023

Di lui sapeva solo il nome. Non avrà più di diciotto anni, pensò, e si sente solo.
Novembre 11, 2023

Si era imposto, malvolentieri, di voltare il capo dall'altra parte ogni volta.
Novembre 4, 2023

Era rimasta in soffitta con il suo contenuto misterioso che quel giorno Denise aveva deciso di scoprire.
Ottobre 21, 2023

Gaetano Campanile e sua moglie avrebbero desiderato per il figlio un futuro che gli garantisse una certa stabilità economica. L'inclinazione letteraria del ragazzo non era d'accordo con loro.
Ottobre 14, 2023

Noi tre seduti parliamo di una rivista che vogliamo fare, che dobbiamo fare.
Settembre 30, 2023

Quella sera, la voce di Giosetta al telefono gli era sembrata diversa...
Settembre 23, 2023

Nascosti in casa, tra ripostiglio e cantina, c’erano una quarantina di ufficiali e soldati ricercati. Tutta gente che doveva mangiare almeno una volta al giorno, anche se ormai di soldi non ce n’erano più.
Settembre 16, 2023

Arthur Conan Doyle e il suo personaggio più celebre sono stati veri e propri indagatori dell'occulto.
Settembre 9, 2023

Era rimasto un solo desiderio da esaudire, ma si rivelerà più arduo del previsto.
Settembre 2, 2023

Dopo aver girato il mondo per creare ambienti esclusivi per gli altri, adesso voleva avere cura di qualcosa di suo.
Agosto 26, 2023

Da un po’ di tempo era mossa da un nuovo fervore religioso, forse dovuto alla perdita improvvisa di entrambi i genitori. Ogni mattina andava ad ascoltare la messa in latino.
Agosto 19, 2023

Un messaggio di cordoglio per la morte dell'amato professore Giosuè Carducci.
Agosto 12, 2023

L'estate del 1870 prometteva di essere memorabile.
Agosto 5, 2023

Se l'infanzia rappresenta il saldo a credito di uno scrittore, qui abbiamo un milionario.
Luglio 22, 2023

Sua mamma vide il piacere che provava nel raccontare, e come cercasse le parole giuste per far capire la gioia provata.
Luglio 15, 2023

Una caratteristica comune? La ricchezza.
Luglio 8, 2023

Alfonsina Storni Martignani era stata insegnante, ragazza madre, sostenitrice dei diritti dei più deboli, femminista; adesso è solo stanca.
Luglio 1, 2023

Tornata dalla spesa, l'autrice fa una scoperta molto importante.
Giugno 24, 2023

Nenè, Marguerite, Margot: i nomi che hanno accompagnato le molte vite di un'autrice.
Giugno 17, 2023

Deve andarsene, al più presto, ma per andare dove?
Giugno 10, 2023

Carlo Emilio Gadda aveva passato i cinquant’anni e scriveva da più di trenta. Si trovava nel prestigioso palazzo in Prati da cui trasmetteva il Giornale Radio della RAI, in qualità di aspirante giornalista.
Giugno 3, 2023

Scrittura, vita privata, demoni: un racconto in prima persona di un autore tanto amato.
Maggio 27, 2023

Stravinskij aveva già iniziato a lavorare alla partitura. Avrebbe continuato da solo, dedicandola a un Poeta andato via troppo presto.
Maggio 13, 2023

L'autore di Don Camillo viene imprigionato nel carcere San Francesco di Parma dal 26 maggio 1954 al 4 luglio dell'anno successivo, durante le feste scrive una lettera alla moglie.
Maggio 6, 2023

‘Lo scrittore di fantasy che ha amato moltissimo’ sarebbe stato un titolo perfetto.
Aprile 29, 2023

Due tipi strambi, uno scrittore e una stella: sono arrivati insieme, devono andarsene insieme.
Aprile 15, 2023

Ci aveva messo tanto per trovare la forza per cominciare a scrivere di suo padre, per recuperare le sue parole
Aprile 8, 2023

Era scampato a un naufragio al largo della Florida, lo avevano accoltellato per errore a Cuba, ma era ancora lì, a combattere con i suoi guai
Aprile 1, 2023

Una ragazzina con un nome così deve essere per forza un po’ speciale
Marzo 25, 2023

Li avrebbe chiamati così nel prossimo articolo per il New York Magazine, anche se sapeva già che non glielo avrebbero mai perdonato
Marzo 18, 2023

Si erano trasferiti da poco nella nuova casa in Trastevere, e ogni mattina, lui consultava l’antico stradario per studiare il percorso
Marzo 4, 2023

Renzo e Lisa Lorenza: li aveva chiamati così, quasi con lo stesso nome, per gratitudine verso l’uomo che, durante l’anno di internamento ad Auschwitz, gli aveva salvato la vita
Febbraio 25, 2023

L’indomani mattina avrebbe tenuto la prima di una serie di lezioni all’Università di Harvard. Torno a drogarmi con la poesia, pensò
Febbraio 18, 2023

Questo letto è la mia zattera, sospirò, e io sono una naufraga
Febbraio 10, 2023

L’idea era quella di riadattare il libro allo schermo, con Paul McCartney che sarebbe stato Frodo, Ringo Starr avrebbe interpretato Sam, George Harrison faceva Gandalf e il ruolo di Gollum sarebbe andato a John Lennon
Gennaio 28, 2023

Una mattina Maria Luisa lo accompagnò in un’agenzia di viaggio e vide che Montale, appoggiato al banco, metteva il piede all’interno come fanno gli orsi. “Mi sei sembrato un orso”, gli disse.
Gennaio 21, 2023

Brancaleone era il nome del paesino, un posto lontano da tutto dove spedire le persone sgradite al regime fascista: questa sarebbe stata la sua dimora per almeno tre anni.
Gennaio 14, 2023

Non aveva molto da lasciare, era solo un matematico con il vizio della poesia, ma finora non si era mai preoccupato in quali mani finissero i suoi versi, il suo cavallo, il suo vino.
Dicembre 31, 2022

"Avevo paura degli estranei, e mio padre era un estraneo".
Dicembre 24, 2022

Se chiude gli occhi, rivede ancora le bandiere alle finestre delle case nel giorno del suo compleanno.
Dicembre 17, 2022

In una fredda mattina di novembre, una ragazzina vede una coppia alla Giudecca. Lui sembra un JimiHendrix invecchiato; lei, incrociando i magnifici occhi verdi della ragazza, le sorride.
Dicembre 10, 2022

Una semplice casa può diventare protagonista, vivo, delle storie che ci riguardano.
Novembre 26, 2022

L’amore è la vita, è la cosa principale. Dall’amore si dispiegano i versi, e le azioni, e tutto il resto.
Novembre 19, 2022

La mattina dell’otto aprile 1954, a casa di Eugenio Montale, in via Bigli, arriva una lettera diversa dalle solite. Cosa avrebbe mai potuto contenere?
Ottobre 29, 2022

Cosa succede a uno scrittore quando gli viene comunicata una notizia importante?
Ottobre 22, 2022

Scopri come far parlare al meglio i protagonisti dell tue storie attraverso imperdibili romanzi.
Ottobre 15, 2022

Joseph riprende a scrivere, ha i battiti accelerati come dopo una lunga corsa. “Sono cresciuto, indurito, cambiato. Forse anche il cuore si è abituato, si è rodato alle catastrofi, forse è diventato incapace di provare un dolore profondo. Il bambino che ero diciotto mesi fa, quel bambino sperduto nel metrò, nel treno che lo portava […]
Ottobre 15, 2022

Quali sono le motivazione che spingono Carlo Collodi a scrivere "Pinocchio"? Ce lo spiega Loredana questa settimana in "Vita da Scrittore".
Ottobre 8, 2022

"Vita da scrittore" di questa settimana ci propone una lettera che Camillo Sbarbaro, poeta e aforista italiano, invia al suo "collega" Giovanni Giudici.
Ottobre 1, 2022

“Il miglior lavoro che mi sia mai stato offerto è stato quello di manager di bordelli."
Settembre 24, 2022

Montale aveva bevuto il suo caffè a piccoli sorsi, mentre osservava la giornalista venuta a intervistarlo. Tutto era nata dal suo ultimo elzeviro apparso sul Corriere.
Settembre 17, 2022

Nella casa di famiglia dove si rintana a leccarsi le ferite, Karen porta con sé i tramonti fiammeggianti sulla savana, l’odore penetrante della sua piantagione di caffè, i luoghi dell’amore con Denis.
Maggio 21, 2022

Mentre di giorno scriveva di marchesi decaduti e giovinette sedotte e abbandonate, di notte guidava sedute spiritiche, in cerca di fantasmi del passato.
Maggio 14, 2022

Con gli occhi chiusi e steso al sole delle Dolomiti, Alberto Pincherle, diciassette anni, pensava a come la sua monotona vita da malato fosse cambiata da un giorno all’altro.
Maggio 7, 2022

Al posto di Poli, il cognome del padre che se ne era andato prima che lui nascesse, ora si chiamava Saba, che in ebraico significa “pane”.
Aprile 23, 2022

Hemingway lasciò la casa di Gertrude Stein che erano quasi le otto, l’ora in cui i camerieri dei bistrot sulla Rue de Fleurus accendevano i lumi e sistemavano i tavolini per la sera.
Aprile 9, 2022

Lucini rimase a pensare a quell’uomo egocentrico, che si appropriava di tutto senza restituire niente, avido di gloria e benefici per sé, vanesio e retorico. 
Aprile 2, 2022

«Pier Paolo carissimo, ti metto senz'altro al corrente della nostra situazione come si presenta alla data di oggi 27 novembre…».
Marzo 26, 2022

Corrado Govoni posò la penna vicino al calamaio di cristallo, ora doveva solo aspettare che si asciugasse l’inchiostro dell’ultima pagina.
Marzo 19, 2022

Pezzi di vita di stiratrici, servette, maestre, operaie, vite difficili, segnate dalla fatica e dagli stenti.
Marzo 12, 2022

E così, la notizia che da giorni gira di bocca in bocca presso gli esuli russi è vera: lo zar Nicola II, in occasione dei trecento anni del casato dei Romanov, concede l’amnistia ai fuoriusciti politici dispersi per mezza Europa.
Marzo 5, 2022

Piumino da cipria, l’ha chiamata Indro Montanelli, in spregio alle sue cronache mondane e ai suoi ritratti (spesso al vetriolo) dei vecchi e nuovi ceti milanesi.
Febbraio 26, 2022

Da bambino sognava di fare il ballerino, era magro e leggero, poi, all’improvviso si era ritrovato altissimo e con i piedi enormi, così il sogno era sfumato ancor prima di iniziare.
Febbraio 19, 2022

Gli mancava il suo mare, quello di Travemünde, dalle acque gelide e agitate, a un certo punto gli sembrò quasi di sentirne l’odore, ma forse stava sognando.
Febbraio 12, 2022

L’estate era finita da un pezzo, ma Sonja ripensava spesso a quei giorni rumorosi e felici, quando Lev cavalcava nei boschi di betulle, o andava a caccia di anatre selvatiche con i nomadi del Volga.
Gennaio 29, 2022

Ti sembra questa l'ora di rientrare? Un'altra nottata in bianco per colpa tua! Questi strapazzi mi faranno morire... Credevo che anche stavolta i gendarmi ti avessero portato in prigione!
Gennaio 22, 2022

Tra le mille paure che lo assediavano ne era spuntata una nuova, che gli faceva più paura di tutte, quella che lo bloccava davanti alla macchina da scrivere.
Gennaio 15, 2022

Calvino rilesse la lettera che aveva tra le mani, poi reclinò all’indietro la testa fissando un punto indefinito sul soffitto.
Gennaio 8, 2022

Certe notti ancora gli risuonava nelle orecchie la voce di suo padre che gli diceva che non c’era posto in questo mondo per uno “scrittore poeta”, e lui voleva soltanto scrivere, nient’altro.
Gennaio 1, 2022

In casa, a tavola, devo aspettare il mio turno per parlare ed essendo la più piccola sono sempre l’ultima. Per questo parlo così rapidamente, quasi balbettando, devo recuperare il tempo dell’attesa.
Dicembre 18, 2021

La casa è vecchia e tutta da rifare e certo, se uno volesse un posto dove scrivere e riflettere in santa pace, non sceglierebbe un appartamento come questo.
Dicembre 11, 2021

Sylvia sistemò le fette di pane su un piatto, prese il bricco del latte e il burro e li poggiò sul tavolo, vicino alla sua poesia, scritta su un foglio e lasciata lì.
Dicembre 4, 2021

Alla fine dei lavori l’edificio occupava tutta la larghezza del promontorio, e l’architettura dell’abitazione faceva pensare a una nave incagliata.
Novembre 27, 2021

Anna Banti le piaceva, suonava bene. Era il nome di una parente della famiglia di sua madre. Una nobildonna molto elegante, molto misteriosa che da bambina l’aveva incuriosita parecchio.
Novembre 20, 2021

“La mia contadinotta veneta”, la chiamava lui, quando la guardava con quegli occhi che avevano visto tutto.
Novembre 13, 2021

Il barista che lo vede tutti giorni lo saluta, e lo chiama senatore. Lui lo ringrazia, ma lo avverte che a fine giornata senatore potrebbe non esserlo più.
Novembre 6, 2021

Quella mattina ci sarebbero stati i funerali, tutta Hollywood avrebbe glorificato se stessa facendo finta di piangere la bionda più desiderata d’America.
Ottobre 30, 2021

Se non fosse stato così stanco avrebbe camminato ancora un po’, ma si stava alzando un vento freddo che lo invitava a rientrare.
Ottobre 23, 2021

La mattina del suo settantesimo compleanno Kenzaburō Ōe era stato svegliato da un allegro cinguettio.
Ottobre 16, 2021

Verso sera la biblioteca si riempiva di barboni che cercavano un gabinetto e si addormentavano con la testa sui libri che fingevano di leggere.
Ottobre 9, 2021

Erano centinaia le lettere che il giovane intellettuale comunista, pazzo d’amore, aveva scritto quasi ogni giorno alla donna raffinata e bellissima, con dieci anni di più.
Ottobre 2, 2021

Quel mare così azzurro e calmo lo inquietava. Lo fissava per ore, cercando di cogliere un’increspatura, qualcosa di nascosto che premeva per uscire fuori.
Settembre 25, 2021

Nella penombra del salotto spicca la pelle bianca del volto di lei, i due occhi invece sono come un grande fazzoletto nero che la fascia sopra il naso.
Settembre 18, 2021

Antonia rimase in piedi, in mezzo alla strada, mentre l’uomo che amava, dopo un rapido saluto, le girava le spalle per andare via. 
Settembre 11, 2021

Quel rifiuto lo aveva scosso come non mai. Del resto, come poteva darle torto? Ormai era completamente calvo, i denti guasti e cieco da un occhio.
Settembre 4, 2021

Una macchina è qualcosa di strano, un oggetto inanimato che all’improvviso può mettersi in moto e vivere di vita propria.
Agosto 28, 2021

Altro che Conte di Ventimiglia o Principe della Malesia! Dopo tanti anni e tanta fatica che cosa si ritrovava?
Agosto 21, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Agosto 14, 2021

Ungaretti si raddrizzò sul sedile, gli occhi brillavano come due fessure celesti.
Agosto 14, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Agosto 7, 2021

Edoardo, il grande Scarfoglio, era famoso in tutta Napoli come “sciupafemmine” e traditore seriale, ma stavolta aveva oltrepassato ogni limite.
Agosto 7, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Luglio 31, 2021

Il Generale Masuda Kanetoshi li sta aspettando, lo scrittore vuole presentargli quattro giovani distintisi nelle esercitazioni del suo gruppo, il Tate No Kai.
Luglio 31, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Luglio 17, 2021

Oriana era uscita dal palazzo quasi di corsa, le labbra serrate e gli occhi che mandavano lampi, lasciando indietro l’interprete che, con aria desolata e preoccupata, cercava di raggiungerla.
Luglio 17, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Luglio 10, 2021

Napoli, dove regna una “miseria senza più forma, silenziosa come un ragno” in un disfacimento senza fine, come un male atavico e incurabile.
Luglio 10, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Luglio 3, 2021

Non conosco il mondo, pensò lo scrittore, ma ho amato tanto le città dove ho vissuto.
Luglio 3, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Giugno 26, 2021

L’antica casa sembrava piena di misteriose presenze, e quella sera le sue orecchie percepivano sussurri e strani fruscii. 
Giugno 26, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Giugno 19, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Giugno 12, 2021

Il portiere gallonato la squadrò, lei accennò un sorriso, non ricambiato. Una timidezza improvvisa l’assalì, le accadeva sempre in situazioni del genere.
Giugno 12, 2021

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani, ora in versione podcast. Se avete gli occhi stanchi, ascoltate.
Giugno 5, 2021

Ogni giorno il cameriere nuovo venuto dall’Abruzzo vedeva arrivare il vecchio signore che si sedeva al tavolino del Caffè per restarci praticamente tutto il giorno.
Giugno 5, 2021

“Immensamente grato, commosso, orgoglioso, meravigliato, confuso. Pasternak.”
Maggio 29, 2021

Al terzo doppio whiskey Dorothy realizzò che Deems non sarebbe venuto alla festa.
Maggio 22, 2021

La telefonata dall’ospedale era giunta alle nove di un mattino di aprile. Quando lei era arrivata il padiglione era già assediato da giornalisti e fotografi
Maggio 15, 2021

Era rimasto ad aspettare l’accensione dei lampioni per poi guardare incantato la luce vivida che pioveva sul selciato
Maggio 8, 2021

Aveva sempre pensato a quanto fosse curiosa quella norma di legge che, nei primi anni Cinquanta, proibiva la vendita di articoli di cartoleria durante la domenica.
Maggio 1, 2021

Dov’era Kyoto, la città grande e bella, cosparsa di ville, giardini e i templi laminati d’oro? L’ultima volta che l’aveva vista era un cumulo di cenere e rovine
Aprile 24, 2021

Com’è brutta la neve a Roma, non sembra neanche bianca! Piazza Ungheria deserta, senza automobili e senza tram, e questa sarebbe la capitale?
Aprile 17, 2021

Guardi la tua piantina di erba cipollina e pensi che stavolta è davvero finita?
Marzo 22, 2020

Nel buio liquido che avvolgeva la città gli sembrava di vedere sagome furtive, soldati, ufficiali inglesi e americani, profughi e fuggiaschi
Agosto 30, 2019

Elsa Morante sta aspettando Alberto a Campo de Fiori. Quando Moravia arriva non è solo
Agosto 16, 2019

Gli scrittori, quando guardano il lago di Como, han tutto un loro percepire
Agosto 2, 2019

Tutta questa storia aveva il marchio di un’infamia, lui non ne avrebbe fatto parte, in nessun modo, e pazienza per lo stipendio e la carriera
Giugno 28, 2019

Non riusciva a staccare gli occhi dall’abito di gala indossato dalla neurologa italiana, elegantissima e regale
Giugno 21, 2019

Se il poeta vendeva il suo libro è perché era povero. Un po’ tutti lo irritavano. I futuristi li trovava vuoti, per esempio
Giugno 14, 2019

La nomina a senatore del poeta Trilussa raccontata da Loredana Germani.
Giugno 7, 2019

Uno strano rituale segna tutte le mattine il momento del risveglio per il poeta e sua sorella.
Maggio 31, 2019

Gli aneddoti decisivi della vita dei grandi scrittori a cura di Loredana Germani.
Maggio 24, 2019

Un curioso spaccato di vita dello scrittore ciociaro già premio Strega Tommaso Landolfi.
Maggio 17, 2019
Dentro la lampada

Cara Elisabeth

Una conoscenza epistolare dove, partendo dalla poesia, si sono raccontati i pensieri, gli stati d’animo, gli umori.

Leggi Tutto
Apri la chat
Dubbi? Chatta con noi
Ciao! Scrivimi un messaggio per dirmi come posso aiutarti :)