Contattaci |

+39 351 877 94 61

Orari: LUN – VEN 10:00/17:00 |

Le ossessioni di un personaggio, le sue paure, il coraggio di agire: a muovere tutto è sempre il desiderio.

Il rapporto tra lo scrittore e le storie che produce è un rapporto particolare che genera diverse scuole di pensiero. Secondo la visione romantica dell'arte un'opera letteraria è la produzione esclusiva dell'autore o dell'autrice che la genera.

Cosa spinge un lettore a leggere? Questa è la domanda a cui risponde oggi Alice Felci per la nostra rubrica di Farmacia Letteraria.

Massimiliano Ciarrocca oggi ci spiega la differenza che esiste tra lo scrivere con senso dell'umorismo e lo scrivere con l'obiettivo di far ridere il lettore.

Quali sono le regole che non si possono trasgredire? Ne una da cui ci si può svincolare?

In ogni storia che si rispetti si crea un divario tra le aspettative del protagonista ma anche di tutti gli altri personaggi e quello che ottengono.

Vi è mai capitato di incontrare nei romanzi personaggi che sembrano più memorabili e più mitici rispetto ad altri?

× Dubbi? Chatta con noi