fbpx
Ogni storia è un desiderio e qualche volta ci vuole il genio della lampada per farla avverare. Genius ti accompagna nella scrittura della tua storia. Che sia un racconto, un romanzo, un copione, una sceneggiatura, un articolo, la storia della tua vita o della tua famiglia, accanto a te c’è Genius.

Baker

Seguici anche su:
Contattaci
+39 351 877 94 61
Info: Lunedì - Venerdì: 09:00 - 19:00

Corsi in partenza

WORKSHOP DI SCRITTURA E LETTURA

200,00

Nel corso ci si interrogherà innanzitutto sul senso della scrittura, nel tentativo di rispondere alle domanda: “Perché si scrive?”.

SI SCRIVE PER GUARIRE:

si prenderanno in esame il caso, riuscito, di Giuseppe Berto, Il male oscuro (con note anche stilistiche);

i casi, non riusciti, di Guido Morselli (Dissipatio H.G.) e Cesare Pavese, Il mestiere di vivere e Il carcere.

SI SCRIVE PER RIFLETTERE SULLA PROPRIA VITA (AUTOBIOGRAFISMO):

si prenderanno in esame i casi di Herman Hesse, Il lupo della steppa; Sibilla Aleramo, Una donna; accenno a Flaubert (Bovary) e a Kurt Cobain (autobiografismo più letterale).

Analisi del Salinger sui Pescibanana (con note stilistiche).

SI SCRIVE PER COMBATTERE SITUAZIONI FAMILIARI OSTILI: QUANDO LE PERSONE PIÙ CARE SONO LE PIÙ PERICOLOSE: si prenderanno in esame Gli indifferenti di Moravia e Gita al faro di Virginia Woolf. Sylvia Plath (Campana di vetro, Tulipani, Inseguimento) e Amelia Rosselli (audio con voce).

Quando
Sabato 5 e sabato 12 ottobre, sabato 9 e sabato 16 novembre, ore 16-19 (4 incontri in totale)

Le docenti

Manuela Maddamma vive e lavora a Roma come editor e traduttrice dal francese. Insegna scrittura creativa presso l’Istituto Ricerche di Gruppo di Lugano. Tra le sue pubblicazioni: De umbris idearum e una traduzione in italiano contemporaneo del De l’infinito, universo e mondi di Giordano Bruno; Lascia che guardi; Anime estreme.

Ilaria Palomba ha lavorato come operatrice letteraria nei centri diurni di psichiatria; è redattrice del blog “Dissipa tu”. Tra le sue pubblicazioni: Fatti male (tradotto in tedesco per Aufbau-Verlag), Io sono un’opera d’arte, Homo homini virus, Una volta l’estate, Disturbi di luminosità, Mancanza, Deserto.

Costo:

€ 200 tutte le lezioni

€ 75 singola lezione

Per iscriverti o per informazioni chiama il numero 351.8779461 oppure

scrivi a genius@storygenius.it

Attenzione, leggi qui! Se porti un amico facciamo il 15% di sconto a te e al tuo amico e se decidi di fare due corsi, lo sconto passa al 20%.

 

Categoria:

Descrizione

Nel corso ci si interrogherà innanzitutto sul senso della scrittura, nel tentativo di rispondere alle domanda: “Perché si scrive?”.

SI SCRIVE PER GUARIRE

Si prenderanno in esame il caso, riuscito, di Giuseppe Berto, Il male oscuro (con note anche stilistiche);

i casi, non riusciti, di Guido Morselli (Dissipatio H.G.) e Cesare Pavese, Il mestiere di vivere e Il carcere.

SI SCRIVE PER RIFLETTERE SULLA PROPRIA VITA (AUTOBIOGRAFISMO)

si prenderanno in esame i casi di Herman Hesse, Il lupo della steppa; Sibilla Aleramo, Una donna; accenno a Flaubert (Bovary) e a Kurt Cobain (autobiografismo più letterale).

Analisi del Salinger sui Pescibanana (con note stilistiche).

SI SCRIVE PER COMBATTERE SITUAZIONI FAMILIARI OSTILI: QUANDO LE PERSONE PIÙ CARE SONO LE PIÙ PERICOLOSE

si prenderanno in esame Gli indifferenti di Moravia e Gita al faro di Virginia Woolf. Accenno a Sylvia Plath (Campana di vetro, Tulipani, Inseguimento) e Amelia Rosselli (con voce).

Abbiamo parlato di Famiglia, dunque ragioneremo sui sentimenti.

COME DESCRIVERE I SENTIMENTI

ascolto di Nanni Moretti che legge due Sillabari di Parise (Famiglia, Mare).

SPIEGARE COME ANCHE NEL BREVE SPAZIO DI UN RACCONTO IL PROTAGONISTA PUÒ E DEVE MUTARE

lettura di Carver Cattedrale e Granchi di Murakami Haruki

DAI SENTIMENTI AI SENSI: DESIDERIO DI VITA SELVAGGIA

si prenderà in esame Tropico del Cancro e Tropico del Capricorno di Henry Miller ed Henry e June di Anain Nin. Accenno a Bataille.

DALL’EDONISMO ALLA SOLITUDINE

quando il protagonista pur in mezzo agli altri si sente abbandonato: Memorie del sottosuolo (Dostoevskij) e Lo straniero (Camus).

TECNICHE DI SCRITTURA: COME SI SCRIVE UN ROMANZO: IMPIANTO, SCHEMA, SUGGERIMENTI, INCIPIT E CHIUSA, DESCRIZIONI, DIALOGHI

SI CHIUDERA’ CON LA DOMANDA FONDAMENTALE: CHI SIAMO, DA DOVE VENIAMO, COSA SAREMO

 Così parlò Zarathustra di Nietzsche e tornando a Hesse: Siddharta (best seller mondiale – il successo arrivò un ventennio dopo la pubblicazione in seguito al Premio Nobel per la Letteratura, conferito a Hesse, ma le vendite levitarono, parliamo di tre milioni di copie, negli anni sessanta e settanta, grazie all’interesse delle giovani generazioni per le culture orientali).

Lezioni successive: si lavora sui testi prodotti dagli allievi, struttura, dialoghi, editing.