Ogni storia è un desiderio e qualche volta ci vuole il genio della lampada per farla avverare. Genius ti accompagna nella scrittura della tua storia. Che sia un racconto, un romanzo, un copione, una sceneggiatura, un articolo, la storia della tua vita o della tua famiglia, accanto a te c’è Genius.

Baker

Seguici anche su:
Contattaci
+39 351 877 94 61
Info: Lunedì - Venerdì: 09:00 - 19:00

Corsi in partenza

TECNICA DEL ROMANZO

300,00

Esplora il mestiere del romanziere con lo scrittore Andrea Carraro.

Qui proveremo a trasmettere – più che a insegnare –  il “mestiere” dello scrittore, del narratore di storie, cioè alcune tecniche narrative che è utile sapere per la stesura di un romanzo, oltre a proporre in lettura una serie di libri che ai nostri occhi appaiono

necessari e indispensabili nella biblioteca di uno scrittore. Per diventare scrittori bisogna leggere molto, leggere di tutto, ma un bravo maestro sa consigliarti libri giusti, quelli che ti aiutano a crescere, a “guadagnare tempo”. Uno scrittore non si inventa, ma si può riconoscere, e ciò è possibile solo vedendolo in azione.

Quando:
8 lezioni da lunedì 7 ottobre al 16 dicembre ore 20-22

Docenti:

Andrea Carraro

Costo:

€ 300

Per iscriverti o per informazioni chiama il numero 351.8779461 oppure

scrivi a genius@storygenius.it

Attenzione, leggi qui! Se porti un amico facciamo il 15% di sconto a

te e al tuo amico e se decidi di fare due corsi, lo sconto passa al

20%

Categoria:

Descrizione

Programma:

Lezione 1 – Che cos’è il Romanzo? Che vuol dire raccontare la realtà, raccontare con i  5 sensi, il realismo in letteratura, brevissima storia del Romanzo nella letteratura occidentale da Cervantes al Postmoderno. 

Lezione 2 – Come cominciare un romanzo. Scelta del punto di vista, ingresso del protagonista, cenni di ambientazione… finale del romanzo. Esempi di incipit e finali.

Lezione 3 – Differenze fra forma-racconto e forma-romanzo. Concetti di narratologia: la storia e l’intreccio, il narratore e la focalizzazione, lo spazio, il tempo. Caratterizzazione del personaggio.

Lezione 4 – I dialoghi (botta e risposta, conversazione, chiacchiera, interrogatorio…) come rendere i dialoghi reali (naturali) sulla pagina. Uso del dialetto: quando serve, quando no, come dosarlo in dialoghi e descrizioni. Uso dello slang, dello skaz (come nel Giovane Holden)

Lezione 5 – Raccontare se stessi (come un personaggio). Il romanzo-confessione, il romanzo-diario, l’autobiografia, l’autofiction…  Romanzo-reportage, come si scrive un reportage (Capote, Kapuscinski), attrezzi del mestiere (taccuino, macchina fotografica, ombrello…). L’intervista. 

Lezione 6 – Lingua, scelta del registro stilistico, flusso di coscienza e monologo interiore. Monologo esteriore. Generi letterari (mainstream, storico, poliziesco, horror, comico, romanzo rosa…)

Lezione 7 – Figure retoriche, metafora, analogia, digressioni (per rallentare la narrazione), ecc.  La descrizione. Descrizione di ambienti, di personaggi (ritratti, caricature…)

Lezione 8 – La fase del taglio. Editing del romanzo. Utilità di un occhio esterno. Riletture. Conclusioni.