fbpx

Contattaci |

+39 351 877 94 61

Orari: LUN – VEN 10:00/17:00 |

SCRITTURA AUTOBIOGRAFICA BASE

400,00

Impara a raccontarti con Rossana Campo

Mi è sempre piaciuto portare in quello che scrivo qualcosa di non addomesticato, in lotta contro ‘la letteratura’ come te la insegnavano a scuola. Qualcosa che è legato alla mia storia, credo, e alla lingua che si parlava in quello che è stato il mio mondo fino ai vent’anni. Un mondo di soggetti marginali, di meridionali emigrati al nord Italia, di operai, di persone che non avrebbero mai indossato il vestito della festa la domenica.

La scrittura e la lettura sono entrate nella mia vita come enormi possibilità. Come un dono, e un atto politico (nel senso bello del termine, ovvio). È stato infinitamente liberatorio per me trovare delle parole che altri uomini e altre donne avevano trovato a loro volta per raccontarsi e raccontare qualcosa della vita che uscisse dagli schemi, dal perbenismo, dall’ottica del si dice o non si dice. Ho sempre prediletto le scritture autobiografiche, quelle che lo sono spudoratamente e anche quelle che indossano giusto un leggero velo, un sottile strato di finzione, forse per non allarmare i guardiani della Letteratura, ma poi, appena ci entri dentro, quello strato comincia a sbriciolarsi sotto i tuoi occhi, e lo senti subito, forse dal ritmo del testo, o dalle pulsazioni del tuo cuore che accelerano, che quelle frasi e quei paragrafi si sono formati direttamente dalla vita di chi li ha scritti, sono zampillati dalle sue vene, dalle sue passioni, e dai suoi incubi notturni.

Ho un debole per i libri che hanno il sapore dell’autenticità, della necessità, il racconto di vite vissute con rabbia, piene di problemi, sgangherate, lacerate, però raccontate in modo vitale, divertente, sincero. Alcuni libri mi hanno salvato la vita. Mi hanno trasmesso quella speciale magia che è propria dei buoni scrittori: dare una forma a quello che sentiamo, ai fatti che ci succedono e che potrebbero annientarci. Gli scrittori che amo e che ho amato sono sempre stati i miei grandi amici, i compagni di viaggio, sapevano usare i fatti dell’esistenza tenendo uniti gli orrori, le delusioni, la fame e la sete, la solitudine con uno squarcio di grazia, di speranza, di bellezza. Sapevano raccontare gli amori, le famiglie, la pazzia, l’amicizia mettendo giù le cose come stavano: sì è tutto folle, ma è anche stupendo essere qui nel grande gioco della vita e provare a giocare.

Scrivere in questo modo è anche terapeutico. Ma la parola terapia mi pare qualcosa di troppo asettico, una roba da dentisti e da istruttori di yoga, mentre quello che ho in mente è più simile a questo: se il dolore ti tiene stretto, se la noia e la banalità stanno ammazzando la maggior parte delle persone, puoi fare un salto, puoi sempre saltare su e tuffarti nella scrittura. Io sono vivo e voi siete morti, diceva Philip K. Dick. E finché avete un quaderno e un paio di penne siete ancora completamente vivi. Mi piacerebbe portare le persone del mio corso a fare un giro nelle loro parti meno addomesticate, e scrivere qualcosa che abbia questo tipo di energia.

— Rossana Campo

Quando
Da  lunedì 20 gennaio al 23 marzo, ore 18-20

Numero di incontri
10 incontri, ogni mercoledì

Dove
Palazzo del Freddo di Fassi, Sala Giuseppina

Docenti
Rossana Campo
Premio Strega Giovani 2016 (tra i suoi libri: In principio erano le mutande, Feltrinelli, 1992. Il pieno di super, Feltrinelli, 1993. Mai sentita così bene, Feltrinelli, 1995. L’attore americano, Feltrinelli, 1997. Il matrimonio di Maria Feltrinelli, 1998. Mentre la mia bella dorme, Feltrinelli, 1999. Sono pazza di te, Feltrinelli, 2001. L’uomo che non ho sposato, Feltrinelli, 2003. Duro come l’amore, Feltrinelli, 2005. Più forte di me, Feltrinelli, 2007. Lezioni di arabo, Feltrinelli, 2010. Felice per quello che sei – Confessioni di una buddista emotiva, Mondadori, 2015. Il posto delle donne, Ponte alle Grazie, 2013. Piccoli Budda, Gallucci, 2013. Fare l’amore, Ponte alle Grazie, 2014. Dove troverete un altro padre come il mio, Ponte alle Grazie, 2015. Difficoltà per le ragazze, Giulio Perrone editore, 2016. La figlia del re Drago, Piemme, 2017. Cati – Una favola di potere, Bompiani 2017. Così allegre senza nessun motivo, Bompiani 2019)

Per iscriverti o per informazioni chiama il numero 351.8779461 oppure scrivi a genius@storygenius.it

Attenzione, leggi qui! Se porti un amico facciamo il 15% di sconto a te e al tuo amico e se decidi di fare due corsi, lo sconto passa al 20%

Metodi di pagamento
— Bonifico
Associazione Story Genius
IBAN IT15I0200805302000105501364
Via Eudossiana, 18 – 00184 Roma
Roma Facoltà d’ingegneria

— PayPal
Cliccando sul tasto giallo qui sotto

Categoria: