Ogni storia è un desiderio e qualche volta ci vuole il genio della lampada per farla avverare. Genius ti accompagna nella scrittura della tua storia. Che sia un racconto, un romanzo, un copione, una sceneggiatura, un articolo, la storia della tua vita o della tua famiglia, accanto a te c’è Genius.

Baker

Seguici anche su:
Contattaci
+39 351 877 94 61
Info: Lunedì - Venerdì: 09:00 - 19:00

Corsi in partenza

Gelatiere scrittore

200,00

Impari a fare il sorbetto, il gelato e scrivere o raccontare storie gustose.

Cinque lezioni che insegnano nello stesso tempo due forme d’arte apparentemente lontanissime: scrivere e fare gelati. Con l’obiettivo di imparare i rudimenti di entrambi i nobilissimi antichi mestieri. Andrea Fassi, il gelatiere, insieme con uno degli editor docenti di Genius, proporrà gli ingredienti, le idee, le ricette, le emozioni, i sapori, l’amalgama della narrazione e del gusto. Degustazione e lettura concluderanno ogni lezione.
– 18 maggio, ore 10-19 (con pausa)
– incontro singolo

Docenti:
Andrea Fassi con Luigi Annibaldi, Lucia Pappalardo, Paolo Restuccia

Per iscriverti o per informazioni chiama il numero 351.8779461 oppure scrivi a genius@storygenius.it

Attenzione, leggi qui! Se porti un amico facciamo il 15% di sconto a te e al tuo amico.

Categoria:

Descrizione

Programma:

Gli ingredienti
GELATIERE
Mangiare con tutti e cinque i sensi: Le materie prime.
Si comincia dalla fragola: rossa, succulenta, morbida, fruttata, silenziosa. Vista, gusto, tatto, olfatto, udito. E poi l’acqua: incolore, insapore, informe, inodore, incolore, silenziosa. Si passa per lo zucchero: i granuli bianchi, dolci, sabbiosi, inodore, silenziosi. Si finisce col limone: giallo, aspro, morbido, amaro e anche lui, ancora una volta, silenzioso.

SCRITTORE
Raccontare con tutti i cinque sensi: ogni scrittore vede, ascolta, tocca, annusa per dare voce a storie e personaggi ed emozionare il lettore.
Sul tavolo, gli stessi ingredienti usati per preparare il gelato. Ogni ingrediente può essere un ricordo. Ogni ricordo è una storia da raccontare.
I ferri del mestiere dello scrittore: parole, idee, come iniziare un racconto.
Esercizi: Si lavora sui ricordi. Ogni ingrediente sul tavolo ricorda qualcosa del passato, del presente, del futuro.
Per i social:
Perché imparare a fare i gelati ti aiuterà ad essere uno scrittore migliore.
Fragola – Bisognerebbe chiedere ai bambini e agli uccelli che sapore hanno le fragole
Acqua – Le storie sono acque. Ogni uomo è un bacino di raccolta.
Zucchero – L’umorismo è lo zucchero della vita, ma quanta saccarina in commercio!

L’idea e la ricetta
GELATIERE
Fare il gelato è facile. Da cosa nasce l’idea di una ricetta? l’incontro tra ricordi e sapori. Il latte ha il sapore del mattino del mondo. Nello zucchero trovi l’umorismo della vita, ma attenzione a tutta quella saccarina in commercio. Imparerai a districarti tra banane e cannella.

SCRITTORE
Scrivere, raccontare e farsi ascoltare è facile. Da cosa nasce l’idea di un racconto? L’incontro tra ricordi e storie.
Cercatori di storie e personaggi.
Esercizi: Si lavora sui personaggi. Ogni ingrediente sul tavolo può ricordare una persona della propria vita. La persona può essere del passato, del presente, può essere una persona che ancora deve essere incontrata.
Per i social:
Latte – Il latte ha il sapore del mattino del mondo.
Zucchero – L’umorismo è lo zucchero della vita, ma quanta saccarina in commercio!
Banana – Il principio della banana dice che se compri una banana acerba, la mangerai matura, ma se la comprerai matura, marcirà prima che tu riesca a mangiarla.

Emozioni e sapori
GELATIERE
Cosa voglio nella mia ricetta? Affrontiamo insieme le uova, la panna e la vaniglia.
SCRITTORE
Scrivere un racconto è davvero facile? Cosa voglio che arrivi al mio lettore e spettatore?
Il suono delle parole, le parole che emozionano: una melodia da ascoltare.
Esercizi: Si lavora sulle emozioni. Ogni ingrediente sul tavolo fa pensare a un’emozione provata, che si sta provando, che si proverà.
Per i social:
Uovo – Il passato è un uovo rotto, il futuro un uovo da covare
Vaniglia – L’aroma di vaniglia nell’aria stupisce, qualcosa di magico che fa star bene

Perdersi nel pistacchio
GELATIERE
Un gusto una storia. L’artigiano in cucina e le prove necessarie per imparare. Sei sicuro di saper maneggiare i pistacchi?
SCRITTORE
Un gusto, un luogo, una storia. Lo scrittore prima di tutto racconta i luoghi. E ogni luogo ha la sua storia.
Descrizione e dettagli ambientali per arricchire il proprio racconto.
Esercizi: Si lavora sui luoghi. Ogni ingrediente sul tavolo fa pensare a un luogo dove si è stati, o si è già, ma anche dove ci piacerebbe andare.
Per i social:
Pistacchio – I pistacchi salveranno il mondo
Zucchero – L’umorismo è lo zucchero della vita, ma quanta saccarina in commercio!

La seduzione dell’amalgama
GELATIERE
Sai fare il gelato? Il cioccolato è la risposta. Che ce ne importa di ciò che è la domanda?
SCRITTORE
Sai affascinare con le tue storie?
Attraverso il racconto fantastico si può interpretare con maggior libertà ideativa ed espressi-va una data realtà mettendola a soqquadro e sovvertendo i rapporti tra gli elementi della vita.
Esercizi: Si lavora sull’ingrediente del “fantastico”. Ogni ingrediente sul tavolo fa pensare a qualcosa di assurdo che ci è capitato, che ci capita quotidianamente, che ci capiterà.
Le caratteristiche tipiche di un prodotto come ad esempio: insapore, silenzioso, inodore ecc, come anche tutte le altre caratteristiche, daranno il via a spunti interessanti quando le mate-rie prime verranno mischiate e muteranno quindi la loro forma il loro colore e tutte le loro caratteristiche di partenza.
Per i social:
Cioccolato – Il cioccolato è la risposta. Che ce ne importa di ciò che è la domanda?