Spirito, anima e carattere

Lo spirito entra in corpo, lo gonfia e lo fa nascere nudo. Dopo un po’ di tempo inizia a capire; allora si vergogna, si sceglie un vestito e diventa un carattere

Claudia Colaneri conduce laboratori di scrittura collettiva per disabili adulti con ritardo mentale. La sfida consiste nel trattare temi “alti”. Ecco quello che può succedere in un normale incontro:

Lo spirito entra in corpo, lo gonfia e lo fa nascere nudo. Dopo un po’ di tempo inizia a capire; allora si vergogna, si sceglie un vestito e diventa un carattere.
Il carattere è la cosa più privata che abbiamo; si eredita, come i debiti ed è sempre meglio non portarlo a lavoro.
Quando ti accorgi di avere un carattere, é già troppo tardi; perché, senza che te ne accorgessi, ha occupato te stesso e ti ha pure arredato.
Quando qualcuno ci sgrida, significa che è arrabbiato col nostro carattere, mica con noi.
La nostra anima è capace di entrare dentro un’altra persona e mischiarsi con la sua. Se invece a mischiarsi sono i caratteri, è facile che finisca a capocciate.

Condividi su Facebook

Potrebbe piacerti anche...

Dentro la lampada

Calvario

A “X”, per giocare, c’erano solo la fantasia, i piedi e le mani. Anche la voce, ma bassa, finché si era per le strade.

Leggi Tutto
Apri la chat
Dubbi? Chatta con noi
Ciao! Scrivimi un messaggio per dirmi come posso aiutarti :)