Contattaci |

+39 351 877 94 61

Orari: LUN – VEN 10:00/17:00 |

Per fortuna che c’è il vaccino

Claudia Colaneri conduce laboratori di scrittura collettiva per disabili adulti con ritardo mentale. La sfida consiste nel trattare temi “alti”. Ecco quello che può succedere in un normale incontro:

In televisione hanno detto che per il vaccino da adesso ci si può prenotare. Tu telefoni e, se indovini quanti fagioli ci sono dentro al barattolo, ne vinci uno.
Il vaccino per il coronavirus non è proprio una cura, è un rimedio; infatti lo andiamo rimediando un po’ qua e un po’ là.
Che poi, invece, ce ne sarebbe già tanto nel latte vaccino di mucca. Infatti da quando ci sono ‘sti vegani che si bevono il latte detergente, ci ammaliamo più spesso.
Finché aspettiamo il vaccino, la ASL, a seconda della zona, ci manda le arance: rosse, dove c’è più virus, altrimenti arancioni o gialle. Anche la cartina dell’Italia non è più disegnata con i colori delle regioni, ma con le varietà di arance.

× Dubbi? Chatta con noi