Contattaci |

+39 351 877 94 61

Orari: LUN – VEN 10:00/17:00 |

Scrivere con i tarocchi: CHIUDI GLI OCCHI E VEDI!

Ogni settimana una o due carte estratte a sorte dal mazzetto degli Arcani Maggiori dei Tarocchi ti suggeriranno che strada imboccare per sciogliere i dubbi tipici dello scrittore: affidati a loro e vedi che succede, forse ti arriverà il suggerimento che stavi aspettando.

Le carte della settimana: il Carro rovesciato e il Papa.

“Se ti senti arrivato vuol dire che sei l’arrotino”. I Tarocchi di questa settimana ci mettono in guardia da un’infondata convinzione di aver raggiunto l’obiettivo, il successo. Ci spronano, invece, ad ascoltare i consigli e gli insegnamenti di chi, nel campo, consideriamo maestro e a studiare di più prima di agire.

Due parole sulla trama

Scrivevi così bene, ma d’un tratto l’inchiostro della tua penna si è esaurito. Non è un problema di drammaturgia; forse ti sei isolato troppo in te stesso tagliando i ponti con le energie che provengono da fuori: devi trasformare la penna in un’antenna!

Per chi scrive romanzi gialli/noir: l’assassino è il figlio dell’assassino che vuole emulare suo padre.

Per chi scrive romanzi di fantascienza: un’interferenza su scala cosmica provoca l’avaria di tutti i sistemi di teletrasporto: il protagonista dovrà riesumare l’antica disciplina della meccanica per salvare i dispersi della missione.

Per chi scrive romanzi fantasy: il principe designato al trono rischia sconfitta e disonore senza una guida spirituale che gli indichi chi è amico e chi nemico.

Per chi scrive romanzi horror: un guasto al motore dell’auto costringe il protagonista a fermarsi in un paesino sperduto dove farà conoscenza di un parroco non proprio angelico.

Per chi scrive romanzi rosa: lei a cavallo travolge lui in mountain-bike mentre percorrono lo stesso sentiero nel bosco: s’innamorano e si sposano.

Per chi scrive romanzi di formazione: aspirazioni e movimenti interiori del giovane protagonista sono bloccati da un padre dogmatico che nei momenti critici gli volta sempre le spalle.

Per chi scrive romanzi storici: scegli un personaggio, tipo san Francesco, che rinnega la dimensione mondana per abbracciare quella divina.

Per chi scrive romanzi erotici: il divieto di spostamento durante il coprifuoco dovuto a una pandemia obbliga i protagonisti a specializzarsi nel sesso on-line.

Per chi scrive racconti: si ha l’impressione che vadano ognuno per conto proprio, devi trovare il modo di armonizzarli.

Il consiglio del druido

Per vedere ciò che conta vedere, devi chiudere gli occhi.

A chi mando il manoscritto.

Mandalo anche se non lo ritieni perfetto, poi ci penserà l’editore ad apportare i dovuti ritocchi.

Il segno zodiacale vincente

Impossibile stare dietro al Sagittario quando si mette in cattedra e dispensa regole per tutti.

Che libro leggo per ispirarmi

La strada (2006), di Cormac McCarthy.

Che film vedo per una dritta

Tutto il mio folle amore (2019), con Claudio Santamaria, Valeria Golino, regia di Gabriele Salvatores.

Che serie seguo alla TV

Broadchurch (prima puntata, 2013), Netflix.

Che pulce metto nell’orecchio

Father and Son (1970), Cat Stevens.

× Dubbi? Chatta con noi