fbpx

Contattaci |

+39 351 877 94 61

Orari: LUN – VEN 10:00/17:00 |

Scrivere con i tarocchi: AMA A DISMISURA!

Ogni settimana una o due carte estratte a sorte dal mazzetto degli Arcani Maggiori dei Tarocchi ti suggeriranno che strada imboccare per sciogliere i dubbi tipici dello scrittore: affidati a loro e vedi che succede, forse ti arriverà il suggerimento che stavi aspettando.

Le carte della settimana: la Giustizia e l’Innamorato.

Le due carte hanno una parola chiave in comune: la scelta. Una scelta fatta razionalmente, quella della Giustizia, soppesando pro e contro, con un certo distacco emotivo e nella speranza di essere imparziali nel giudizio. Una scelta del cuore, quella dell’Innamorato, la scelta di ciò che ci piace, di ciò che ci coinvolge nella relazione con l’altro e che forse ci fa sentire meno “al timone” della situazione ma sicuramente meno soli. E voi, a quale scelta sentite di appartenere?

Due parole sulla trama

Accanto alla trama principale hai architettato un reticolo di trame secondarie, come gli affluenti di un fiume, che tuttavia rischiano di deviare l’attenzione del lettore dal messaggio che ti preme trasmettere. Forse dovresti sfrondare l’intreccio.

Di genere

Per chi scrive romanzi gialli/noir: l’assassino prima uccide le sue vittime poi taglia loro le mani. O viceversa.

Per chi scrive romanzi di fantascienza: si parla sempre di Giustizia Cosmica, metafora di una forza schiacciante che ci rende piccoli e indifesi: è ora di scrivere un romanzo che la caratterizzi nei dettagli.

Per chi scrive romanzi fantasy: nel mondo che devi sviluppare contano solo pesi e misure: il destino di un essere umano dipende da quanti chili pesa alla nascita.

Per chi scrive romanzi horror: in una scuola elementare di un paesello sperduto una maestra fredda e calcolatrice terrorizza la vita dei suoi alunni: solo l’amore potrà salvarli.

Per chi scrive romanzi rosa: a forza di dedicarle poesie, lui riuscirà a farla scegliere col cuore invece che con la ragione.

Per chi scrive romanzi di formazione: dei figli inattesi in età avanzata la porteranno a rivedere le scelte sbagliate del passato.

Per chi scrive romanzi storici: su Mozart è stato scritto molto, ma non si è ancora capito se era un genio fuori dal tempo o il prodotto di una manipolazione familiare.

Per chi scrive romanzi erotici: se il sesso dovesse perdere la sua componente mentale, affidandosi solo al sentimento, rischierebbe di diventare più noioso?

Per chi scrive racconti: sono troppo lunghi, devi rimpicciolirli.

Il consiglio del druido

Ore, chilogrammi e centimetri servono per dare una forma alla realtà materiale, non a quella dei sentimenti: ama a dismisura!

A chi mando il manoscritto.

Una donna esperta di mercato editoriale ti aiuterà a scegliere l’editore giusto.

Il segno zodiacale vincente

È giunto il momento, per la Bilancia, di scegliere le emozioni e non la ragione.

Che libro leggo per ispirarmi

Va’ dove ti porta il cuore (1993), di Susanna Tamaro.

Che film vedo per una dritta

Le vite degli altri (2006), con Ulrich Mühe, Martina Gedeck, regia di Florian Henckel von Donnersmarck.

Che serie seguo alla TV

Sense8 (prima puntata, 2015), Netflix.

Che pulce metto nell’orecchio

Scacchi e tarocchi (1985), Francesco De Gregori.