fbpx

Contattaci |

+39 351 877 94 61

Orari: LUN – VEN 10:00/17:00 |

La jella

Claudia Colaneri conduce laboratori di scrittura collettiva per disabili adulti con ritardo mentale. La sfida consiste nel trattare temi “alti”. Ecco quello che può succedere in un normale incontro:

Noi di base siamo tutti fortunati, la sfortuna è solo una cosa che possiamo avere, oppure no. La sfortuna capita, ma restiamo comunque persone fortunate perché esistiamo.
Quando succede una cosa e tu non capisci perché è successa proprio a te, allora è jella.
Non potendo tirare addosso le cose alle persone che odi, tiri la jella. Così non ti vede nessuno e non ti possono neanche arrestare.
La jella si tira per vendetta o per invidia.
Se ti entrano i ladri a casa e poi scappano, almeno la jella je la puoi tira’. E quella è la vendetta.
Se invece ti lasci col fidanzato e la settimana dopo la tua migliore amica si sposa, le auguri minimo che quel quel giorno piova. Quella è l’invidia.
Però, siccome è amica tua, lo fai a fin di bene, perché “sposa bagnata, sposa fortunata”.