Ogni storia è un desiderio e qualche volta ci vuole il genio della lampada per farla avverare. Genius ti accompagna nella scrittura della tua storia. Che sia un racconto, un romanzo, un copione, una sceneggiatura, un articolo, la storia della tua vita o della tua famiglia, accanto a te c’è Genius.

Baker

Seguici anche su:
Contattaci
+39 351 877 94 61
Info: Lunedì - Venerdì: 09:00 - 19:00

Storia di Marinella

C’è una goccia di sudore che scende sul mio seno. L’ho chiamata Marinella. È caduta sul mio seno nel preciso istante in cui sei entrato dentro di me. Ti muovi bene e io mi chiedo cosa ne pensa Marinella. Come fa a restare così in bilico. Perché non prende una decisione, non scivola via. Ti sorrido, mi sorridi. Mi chiedo se parlarti di Marinella. In fondo credo prima abitasse sul tuo collo. Ti abbraccio e ne sento altre, Giulia, Giulietta, Isabella, Elisabetta, Cristina, vengono tutte a salutare i palmi delle mie mani. Scendo giù, lungo la tua schiena e le lascio su di te. Fuori ci sono 40 gradi e Marinella, sempre dritta sul mio seno oscilla come te. Chissà, forse ogni storia d’amore ha il suo sudore da consumare. Inclino il viso e la cerco con gli occhi. Non riesco a vederla e tu hai aumentato il ritmo e se scivolare via fosse un brutto presagio per noi? Chiudo le braccia verso il mio seno, che si gonfia di qualche millimetro. Adesso la vedo, Marinella, chiara, limpida, perfetta goccia di sudore sul mio capezzolo. Cerco i tuoi occhi, ma è troppo tardi. Tu affondi il tuo viso sul mio collo e ti schiacci su di me. La sento scivolare via e tornare da te. Addio Marinella.

Paolo Restuccia, DIECI ERRORI DA NON FARE QUANDO SI SCRIVE IN VACANZA

Andrea Fassi, COME TRASFORMO IN GELATO “IL MITO DELLE METÀ” DI ARISTOFANE

Ilaria Palomba, INTERVISTA METAFISICA A LAURA LIBERALE

Francesca Di Gangi, I LIBRI MEGLIO SCRIVERLI CHE LEGGERLI

Alice Felci, O DI OMISSIONI

Andrea Carraro, L’UTILITÀ DELLA LETTERATURA

Stefano Girardi, I TUOI OCCHI ANCORA

Claudia Colaneri, DOMANDE FILOSOFICHE #7: L’AMORE CI RENDE INFINITI

Cinzia Zanchi, MONTALE E L’AMBASCIATORE

Antonella Busino e Mario Abbati, IL TAROSCOPO DELLA SETTIMANA: EQUILIBRIO, NON PERFEZIONISMO 

Michel Papetti, DALLA PARTE GIUSTA (RECENSIONE ALLA SERIE TV “CHERNOBYL”)