fbpx

Contattaci |

+39 351 877 94 61

Orari: LUN – VEN 10:00/17:00 |

IL TAROSCOPO DELLA SETTIMANA: EQUILIBRIO, NON PERFEZIONISMO

Ogni settimana una carta estratta a sorte dal mazzetto degli Arcani Maggiori dei Tarocchi ti suggerirà che strada imboccare per sciogliere i dubbi tipici dello scrittore: affidati a lei e vedi che succede, forse ti arriverà il suggerimento che stavi aspettando.

La carta della settimana: La Giustizia

Dopo tanti giri, identici solo in apparenza, finalmente hai fatto una scelta! Hai soppesato pro e contro, eliminato ciò che non serviva e preso una decisione con equilibrio. La Giustizia è la carta dell’equilibrio, ma è anche quella con i difetti più evidenti. Sembra che imbrogli, facendo pendere la bilancia da una parte. Questo vuol dire che la perfezione, l’equilibrio, arrivano quando accetti l’imperfezione. O meglio quando accetti che la perfezione non esiste.

Due parole sulla trama
Quando scrivi un romanzo ci vuole equilibrio: equilibrio fra la trama principale e le sotto-trame; fra il protagonista e il resto dei personaggi; perfino nella lunghezza dei capitoli ci vuole equilibrio. In caso contrario non ti resta che impugnare la spada, come fa la Giustizia, e tagliare il superfluo.

Di genere
Per chi scrive romanzi gialli/noir: l’assassino è la nonna.
Per chi scrive romanzi di fantascienza: disegna un mondo dove i sentimenti si misurano e commerciano.
Per chi scrive romanzi fantasy: tutti i deja-vu, anche le spade, possono diventare originali.
Per chi scrive romanzi horror: trasforma il legal-thriller in un legal-horror.
Per chi scrive romanzi rosa: lei giudice, lui imputato: l’amore sboccia in tribunale.
Per chi scrive romanzi di formazione: a un certo punto della storia il protagonista recide i vincoli col passato.
Per chi scrive romanzi storici: Giovanna D’Arco è il riferimento vincente per la tua storia.
Per chi scrive romanzi erotici: nelle scene di sesso è la donna che comanda.
Per chi scrive racconti: sono troppi, ne devi tagliare qualcuno.

Il consiglio del druido
È giusto che incanali le immagini dell’inconscio in uno schema, che ricerchi l’ordine a partire dal caos. Fai attenzione però a non esagerare: la ricerca dell’equilibrio, se portata agli estremi, può sfociare nell’ossessione del perfezionismo.

A chi mando il manoscritto
Il momento è propizio per tagliare i ponti con gli editori sbagliati. A quelli giusti spedisci pure, ma valuta bene pro e contro di ciascuna scelta.

Il segno zodiacale vincente
Medaglia d’oro alla Bilancia!

Che libro leggo per ispirarmi
La spada nella roccia (1939), di T.H. White.

Che film vedo per una dritta
Il giustiziere della notte (1974), con Charles Bronson, regia di Michael Winner.

Che serie seguo alla TV
Le regole del delitto perfetto (prima puntata, 2015), Fox/Rai4.

Che pulce metto nell’orecchio
Equilibrio (2016), Sfera Ebbasta.