Contattaci |

+39 351 877 94 61

Orari: LUN – VEN 10:00/17:00 |

IL TAROSCOPO DELLA SETTIMANA: BRUCIA LE DISTANZE

Ogni settimana una carta estratta a sorte dal mazzetto degli Arcani Maggiori dei Tarocchi ti suggerirà che strada imboccare per sciogliere i dubbi tipici dello scrittore: affidati a lei e vedi che succede, forse ti arriverà il suggerimento che stavi aspettando. 

La carta della settimana

Due parole sulla trama

Mainstream

Non ci sono santi, se i due protagonisti della storia finora si sono studiati da lontano per colpa di incidenti scatenanti, colpi di scena e deus-ex-machina, è giunta l’ora che si ricongiungano. Insomma, devono uscire alla luce del sole, toccarsi, al limite anche prendersi a schiaffi: se non bruci le distanze, rischi che sia la tua storia a bruciarsi.

Di genere

Per chi scrive romanzi gialli/noir: l’assassino è il vicino di casa.
Per chi scrive romanzi di fantascienza: non uscite dal sistema solare.
Per chi scrive romanzi fantasy: umani sì, ma con la coda.
Per chi scrive romanzi horror: la notte di sicuro è un cliché.
Per chi scrive romanzi rosa: l’amore sboccia nel Club Med.
Per chi scrive romanzi di formazione: amicizia è la parola chiave.
Per chi scrive romanzi storici: daje Roma, basta che sia antica.
Per chi scrive romanzi erotici: sesso sì, ma nelle terme.

Il consiglio del druido

Devi trovare il tuo alter-ego interiore e allearti in qualche modo con lui, coscienza e inconscio devono collaborare a doppio senso: potenziare o sminuire uno dei due reca avversità.

A chi mando il manoscritto

Punta su una casa editrice che abbia a che fare con le alte temperature. Se il romanzo è pronto e stai pensando di rivolgerti a Edizioni Vulcano, tanto per fare un esempio, potrebbe essere la scelta giusta.

Il segno zodiacale vincente

Se sei dei Gemelli, la tua penna ha una marcia in più. 

Che libro leggo per ispirarmi

Lo strano caso del dottor Jekill e del signor Hyde (1886), di Robert Louis Stevenson.

Che film vedo per una dritta

Lo chiamavano Trinità (1970), con Bud Spencer, Terence Hill, regia di E.B. Clucher.

× Dubbi? Chatta con noi